Guida pratica su come conservare i Pellet

Difficilmente si ha la possibilità di stoccare tre o quattro bancali di pellet in ambiente riscaldato, lo spazio non è mai abbastanza e dunque..come la stragrande maggioranza dei consumatori, una volta acquistati i pellet dal nostro rivenditore di fiducia dove li mettiamo?

Box, garage e cantine vanno alla grande!
Se sia ha la possibilità, è meglio preferire un luogo asciutto, riscaldato sarebbe il massimo…

I pellet sono sempre confezionati in sacchetti di plastica termosaldata che quindi favorisce la difesa contro il nemico numero uno, l’umidità.

Intendiamoci… se mettiamo i nostri pellet nel box per qualche mese non succede nulla ma se potessimo mettere in atto qualche piccolo accorgimento sarebbe meglio.

  1. Cercare di rialzare i sacchi accatastandoli sopra bancali, non appoggiateli per terra.
  2. Se sono appoggiati al muro,una lastra di polistirolo che faccia da isolante potrebbe essere molto utile.
  3. La cosa migliore sarebbe dotarsi di un contenitore di legno, tipo un vecchio baule o cassapanca, da lasciare in casa, meglio se vicino alla stufa, dove versare il contenuto di 5-6 sacchi, mediamente il consumo settimanale, per poi travasarli nella stufa con una capiente paletta ( tipo quelle per svuotare l’acqua dalle barche per intenderci). In questo modo i Pellet, stando in ambiente asciutto, riscaldato e ventilato, avranno il tempo di cedere l’umidità accumulata.
  4. Se abbiamo avanzato sacchi di pellet dalla stagione precedente mettiamoli in testa ai nuovi e consumiamoli per primi.