A Fieragricole le bioenergie protagoniste

Il padiglione 3 del quartiere fieristico interamente dedicato alle rinnovabili, un comparto in crescita, che ha proiettato l’Italia al terzo posto in Europa per produzione di energia verde, dietro soltanto a Germania e Svezia. A Fieragricola in esposizione il panorama completo per le imprese agricole multifunzionali: biomasse solide

(da legno e residui vegetali), biogas, biocombustibili liquidi (biocarburanti), energia da rifiuti e riciclo scarti sia da produzione agricola che da verde urbano,cogenerazione e trigenerazione, eolico, idrogeno, solare termico e fotovoltaico.

In particolare segnaliamo il workshop che si terrà giovedì 6 Febbraio che ha come tema: Nuove macchine agricole per la produzione di biomassa e biocombustibili: il caso dell’agripellet e delle potature di vite

TITOLO

Nuove macchine agricole per la produzione di biomassa e biocombustibili: il caso dell’agripellet e delle potature di vite

06 febbraio 2014

ORARIO 14:00-15:30

LOCATION Fieraverona Padiglione 3 – Arena Bioenergy

ORGANIZZATO DA Costruzioni Nazzareno S.r.l. in collaborazione con Prof. Giuseppe Toscano (Università delle Marche)

PROGRAMMA

Biomasse e biocombustibili solidi da residui agricoli (Giuseppe Toscano – Università Politecnica delle Marche)
Innovazione nella raccolta delle potature (Claudio Bonamini – MAREV)
Agripellet prodotto con cantiere mobile di pellettizzazione (Enrico Carlesso – Costruzioni Nazzareno)
Casi applicativi di utilizzo di agripellet
– Roberto Capoferri – Cooperativa ISPARO
– Ing. Saorin – Laureato in ingegneria Energetica all’università di Padova

Discussione

Target: Operatori agricoli, contoterzisti, imprese agroenergetiche, consorzi agricoli